Home > Servizi per il condominio ed il privato > Attività di commissioning tecnico

Attività di Commissioning Tecnico

Il servizio di Commissioning tecnico realizzato da SEA si inserisce nell’ampio progetto “CappottoMio” sviluppato da Eni Plenitude S.p.A. Società Benefit nell’ambito degli incentivi fiscali legati a Ecobonus, Simabonus e al recente Superbonus. Il progetto CappottoMio ha lo scopo di agevolare la gestione dell’offerta da parte di imprese, professionisti e amministratori d’immobili coinvolti in interventi su edifici, e mira inoltre a promuovere l’incontro tra domanda e offerta relativamente alla cessione del credito d’imposta maturato in seguito a lavori di riqualificazione energetica e/o sismica su edifici.

In particolare, il Commissioning tecnico consiste nella valutazione tecnico-amministrativa necessaria ad accertare la rispondenza delle opere eseguite e della documentazione di supporto, a tutte le prescrizioni di legge che determinano l’ammissibilità degli interventi di ristrutturazione edilizia alle detrazioni fiscali per l’efficienza energetica e la riduzione del rischio sismico degli edifici.
Per garantire il buon esito degli interventi e la conseguente cessione del credito d’imposta da parte dell’impresa esecutrice dei lavori ad Eni Plenitude S.p.A. Società Benefit, il Commissioner (soggetto incaricato per l’attività di Commissioning Tecnico) svolge l’attività di monitoraggio e analisi andando a:

  • Reperire la documentazione tecnica nelle fasi preliminari fino all’apertura del cantiere (Pre-Commissioning)
  • Analizzare anche con sopralluoghi l’attività di cantiere per la realizzazione delle opere fino alla fine lavori (Operation-Commissioning).

L’obiettivo è quello di documentare l’andamento dei lavori e verificare la predisposizione dei documenti relativi all’intervento di riqualificazione energetica e/o di riduzione del rischio sismico.

L’attività che SEA svolge nell’ambito del servizio di Commissioning prevede le seguenti fasi:

  • controllo e monitoraggio dell’esecuzione dei lavori deliberati dal Condominio;
  • raccolta documentale e redazione di una relazione tecnica finale attestante la congruità degli interventi realizzati sul Condominio;
  • coordinamento con tutti i professionisti terzi coinvolti nell’intervento, tra cui la ditta appaltatrice, il progettista, il direttore lavori, il professionista che effettua le comunicazioni agli organi preposti e l’amministratore del condominio.